Mercoledì 1 giugno si è conclusa una stagione trionfale in casa Bluenergy Codroipo, al termine della quale i biancorossi di coach Portelli hanno conquistato meritatamente la promozione in Serie C Gold, categoria che avevano abbandonato alla fine del campionato 2011/12. Grande soddisfazione per la società del presidente Danilo Faggiani, grande emozione e orgoglio nel vedere un palazzetto stracolmo di appassionati (stimate tra 500 e 600 persone), cosa mai vista in sessant’anni di attività. Tanti gli attestati di stima e le congratulazioni arrivate dagli addetti ai lavori ma anche da persone a digiuno di basket che sono rimaste colpite da questa serata straordinaria che resterà a lungo nella memoria della comunità codroipese.

Queste le parole di coach Portelli visibilmente emozionato: «Devo ringraziare la dirigenza di Codroipo che ha creduto in un allenatore reduce da una retrocessione e questo significa che il lavoro svolto in passato è stato comunque apprezzato. Grazie al mio assistente Alessandro Zamparini, che ha svolto un grande lavoro di scouting, sempre prezioso e propositivo ma rispettoso dei ruoli. Grazie al preparatore fisico Stefano Ferro, che ha avuto il merito di mantenere i ragazzi in uno stato di forma costante durante tutto l’anno e farli arrivare ai playoff al top della condizione. Grazie alla fisioterapista Luisa Lena, sempre disponibile a rigenerare i muscoli e le articolazioni dei giocatori. Naturalmente grazie ad Alex, Ale, Fede, Diego, Serra, Malfi, Larry, Umbi, Giò, Massimi, Riz e Costa: sono stati loro i veri protagonisti, da chi ha giocato di più a chi meno ma tutti fondamentali. Infine voglio ringraziare gli Under 18 che si sono alternati permettendoci di allenarci con numero accettabile.

È stata una stagione lunga, iniziata in sordina con alcuni dubbi e diverse scommesse, proseguita tra infortuni, mancanza di conoscenza reciproca e mille difficoltà come le 4 sconfitte consecutive al termine della Regular Season, ma culminata con dei playoff straordinari in cui la squadra si è ritrovata giocando con maturità e continuità mentale vincendo due serie con il fattore campo sfavorevole e riuscendo a eliminare i favoriti del Breg San Dorligo superandoli per due volte a casa loro. Poi la finale con due gare tirate, com’è giusto che sia, con una cornice di pubblico mai vista in questa categoria e infine la festa finale credo rimarrà impressa nella memoria di tutti gli appassionati e i sostenitori dell’ADP Codroipese. Un saluto e grazie ancora a tutti.»

E ora al lavoro per programmare al meglio la prossima stagione sportiva con l’augurio di regalare ancora grandi emozioni e soddisfazioni a tutti i nostri sostenitori.

 

Grazie a tutti

ADP Codroipese