Codroipo – La finale parte in salita per la Tir Italia Codroipo che fatica in difesa subendo molto le iniziative della CBU: si gioca a ritmi alti con entrambe le squadre che badano più alla fase offensiva che difensiva (15-18 al 7’). Il trascinatore del primo quarto per i padroni di casa è Costantini, che mette a segno quattro triple compresa quella allo scadere dei primi 10’ che ha dato il +6 (29-23) a Codroipo. I biancorossi, che hanno cambiato ritmo in difesa grazie a Pignaton e Bartoli, arrivano sul 39-29 al 15’ con 7 punti consecutivi di Pignaton; i padroni di casa continuano a macinare gioco contro la zona udinese e la tripla di Bartoli manda tutti al riposo lungo sul 48-37.

Nel secondo tempo la Tir Italia regge al primo tentativo di rimonta del CBU ma due triple di Rizzi e Valoppi puniscono la zona udinese e spaccano la gara mandando i biancorossi a +17. I codroipesi non sono paghi e continuano a essere aggressivi in entrambi i lati del campo aumentando sempre più il divario fino al 82-52 che sigla la vittoria del campionato per il secondo anno consecutivo.

 

Tir Italia Codroipo: Favaretto, Casagrande 5, Bartoli 14, Miani 8, Pignaton 22, Salvador, Propedo 2, Valoppi 9, Rizzi 5, Costantini 17, Falcon. Allenatore: Silvani.

CBU Udine: Mosolo, Basso 8, Degani, Kos 20, Bazzocchi ne, Moscagiuri 2, Secreto 4, Marcuzzi 6, Tomada ne, Longhitano, Pesante, Sandrino 12. Allenatore: Tomada.

Parziali: 29-23, 48-37, 59-46, 82-52

Arbitri: Francesco Carbonera di Cervignano del Friuli e Luca Lunardelli di Trieste