Sacile – La Bluenergy Group, che deve ancora rinunciare a Petrovčič a causa della frattura di una costola subita due settimane fa a Trieste, rimane a punteggio pieno in classifica grazie alla sofferta vittoria ottenuta a Sacile al termine di una gara dura e nervosa in cui è stata brava a mantenere la calma conducendo dall’inizio alla fine dell’incontro.

L’unico vantaggio di Sacile è sul 5-2, poi Codroipo prende il largo arrivando a +9 sul 7-16 al 5’. Sluder, all’esordio stagionale, mantiene i padroni di casa a contatto sul 19-23 alla prima pausa. Nel secondo periodo la Bluenergy sfrutta la superiorità fisica per arrivare a +13 (27-40 al 18’) e andare alla pausa lunga a +10 sul 34-44.

Nella ripresa gli ospiti toccano il massimo vantaggio a +16 (37-53 al 23’) e sono bravi a cacciare indietro Sacile ogni volta che tenta di rientrare in partita chiudendo il terzo periodo sul 52-62. Nell’ultimo quarto Sacile arriva al massimo a -6 (62-68 al 36’), ma poi è la freddezza di Venaruzzo (23 punti, 5 assist, 3 palle recuperate, 8 falli subiti e 34 di valutazione) a respingere gli assalti avversari con 12 punti negli ultimi 10 minuti e rendere vani tutti i tentativi di rimonta di Sacile, che si deve arrendere 74-82.

Il prossimo turno (sabato 3 novembre alle ore 18.30), la Bluenergy Group ospiterà tra le mura amiche l’Alimentaria Asar Romans.

 

Serie C Silver: Humus Sacile – Bluenergy Group Codroipo 74-82

Humus Sacile: Colombo 3, Kelečević, Franzin 13, Dalmazi 12, Sluder 15, Zambon 7, Varuzza 12, Bellinvia 4, D’Angelo 2, Pagotto 4, Bovolenta 2. Allenatore: Andreotti.

Bluenergy Group Codroipo: Miani 7, Rizzi 2, Spangaro 2, Petrovčič ne, Trevisan 6, Venaruzzo 23, Munini 18, Martello ne, Mozzi 6, Gaspardo 11, Accardo 7, Falcon ne. Allenatore: Franceschin.

Parziali: 19-23, 34-44, 52-62, 74-82

NoteSacile: Tiri liberi 10/17, Tiri da due 17/39, Tiri da tre 10/29, Rimbalzi 38, Assist 13. Codroipo: Tiri liberi 21/31, Tiri da due 20/51, Tiri da tre 7/22, Rimbalzi 58, Assist 17. Espulso coach Andreotti per doppio tecnico al 19’ e al 34’ e Varuzza sempre per doppio tecnico al 19’ e al 39’. Fallo antisportivo a Bellinvia al 34’.

Arbitri: Giacomo Massimiliano Anastasia di Sesto al Reghena e Leonardo Pais di Udine