San Daniele del Friuli – Nonostante l’assenza dell’influenzato Petrovčič, con Mozzi ancora limitato dai problemi a un ginocchio e Venaruzzo da un problema a una mano, la Bluenergy Group conquista con carattere un altro referto rosa grazie alla sofferta vittoria nel derby contro San Daniele e si ritrova da sola in vetta alla classifica vista la contemporanea sconfitta del Sistema Pordenone sul campo della Dinamo Gorizia.

La gara è molto sentita e nervosa con molti errori da parte delle due squadre (le percentuali al tiro alla fine sono 33% per San Daniele e 32% per Codroipo: San Daniele, che perde quasi subito Colutta (mal di schiena), inizia subito molto aggressivo per contrastare la superiorità fisica di Codroipo, che tiene sempre la testa avanti nonostante non riesca a imporre il proprio gioco. I collinari rimangono a contatto grazie all’esperienza di Bellina (25 punti, 8 rimbalzi, 7 falli subiti e 34 di valutazione), mentre la Bluenergy si affida alle giocate di Munini (25 punti, 7 rimbalzi, 5 falli subiti e 27 di valutazione) e Gaspardo (19 punti, 9 rimbalzi, 5 assist, 7 falli subiti e 25 di valutazione) per contrastare i tentativi avversari e mantenere il punteggio a proprio favore toccando il +6 (2-8 al 2’ e 9-15 al 6’) e il +5 (34-39 al 18’) e andando alla pausa lunga sul 40-44.

Nella ripresa le percentuali al tiro calano sensibilmente mentre aumentano molto gli errori ed entrambe le squadre faticano a segnare (il parziale del terzo periodo è 10-10). Codroipo tocca nuovamente il +6 (46-52 al 28’e 48-54 al 30’) con 8 punti di Munini dei 10 segnati nel quarto ma non chiude l’incontro permettendo a San Daniele di rimanere in partita. Nell’ultimo quarto sale la tensione: la tripla di Venaruzzo vale il +5 (52-57 al 33’) ma poi la Bluenergy, che per problemi di falli deve rinunciare a tre giocatori fondamentali, non segna per tre minuti e Bellina illude i padroni di casa con il canestro del +1 (58-57 al 36’), unico vantaggio collinare dell’intero incontro che però è subito vanificato dal controsorpasso di Spangaro e dalla tripla di Gaspardo del +4 (58-62 al 37’). Ora entra in gioco anche il cronometro (sia del tempo sia dei 24 secondi), che gli ultimi tre minuti decide di andare in tilt rendendo ancora più complicata e nervosa una partita che era già difficile tenere sotto controllo. San Daniele non molla e, dopo il canestro di Trevisan (60-64 a 2 minuti e 34 secondi), torna a -1 con Zakelj (64-65 a 1 minuto e 49 secondi). Per un minuto e mezzo non si segna, poi nell’ultimo minuto di gioco San Daniele ricorre al fallo sistematico ma Munini e Gaspardo sono glaciali dalla lunetta e chiudono la contesa sul 65-69.

Il prossimo turno (sabato 9 febbraio alle ore 18.30), la Bluenergy Group ospiterà tra le mura amiche l’Humus Sacile.

 

Serie C Silver: Il Michelaccio San Daniele – Bluenergy Group Codroipo 65-69

Il Michelaccio San Daniele: Pellarini 14, Colutta 3, Polo 1, Domini, Bortoluzzi 10, D’Antoni 5, De Monte ne, Bellina 25, Zakelj 6, Cella 1, Marin ne. Allenatore: Malagoli.

Bluenergy Group Codroipo: Miani 8, Rizzi, Spangaro 2, Trevisan 2, Venaruzzo 9, Madinelli ne, Munini 25, Martello ne, Mozzi, Gaspardo 19, Accardo 4, Falcon ne. Allenatore: Franceschin.

Parziali: 18-22, 40-44, 50-54, 65-69

NoteSan Daniele: Tiri liberi 21/31, Tiri da due 16/38, Tiri da tre 4/22, Rimbalzi 40, Assist 9. Codroipo: Tiri liberi 13/18, Tiri da due 19/46, Tiri da tre 6/32, Rimbalzi 57, Assist 16.

Usciti per falli: Miani, Venaruzzo e Accardo

Arbitri: Cristiano Penzo di Trieste Luca Lunardelli di Trieste