Final Four Under 18 Elite, Semifinale: Area Più Codroipo – Starenergy Trieste 63-44

Udine – Le squadre dimostrano fin dai primi possessi di “sentire” la posta in palio: molti errori da sotto e ritmo controllato così al 4’ il punteggio è 6-5 per Codroipo. L’Area Più si sblocca al 5’ con Rizzi e Bartoli piazzando il 7-0 che costringe Trieste al timeout, il quale non sortisce gli effetti sperati agli avversari (18-8 al 10’), che continuano a soffrire a rimbalzo e il ritmo alto che i codroipesi vogliono imprimere al match sfruttando anche le maggiori rotazioni a disposizione (25-11 al 14’). La Starenergy prova la carta della zona che inizialmente impensierisce i biancorossi, ma la circolazione di palla e i tentativi di non far schierare la zona sono capitalizzati da Costantini che con un paio di conclusioni dalla lunga e viaggi in lunetta tiene i giuliani a distanza (32-21 al 20’).

La squadra triestina continua a puntare sulla zona, che però è ripetutamente punita a turno da Bartoli e Costantini che con un 10-0 in coppia spaccano la gara a favore dell’Area Più (44-23 al 25’). La difesa codroipese fa pochi sconti a Trieste che fatica ad arrivare al ferro (6 stoppate in 40’ e 53 rimbalzi catturati); l’Area Più al 30’ è ancora in vantaggio di 21 lunghezze e in pieno controllo della gara. Codroipo nell’ultimo periodo gestisce il divario toccando il +24 con Soramel al 37’ sul 60-36.

 

Area Più Codroipo: Tonizzo, Soramel 7, Tallone 5, Valoppi 2, Salvador, Costantini 16, Rizzi 10, Miani 2, Mozzi 5, Bartoli 12, Gri, Casagrande 4. Allenatore: Silvani.

Starenergy Trieste: Bruni 4, Catalan, Colotti, Rossetti 6, Cattaruzza 14, Toscano 11, Baricchio, Vigini 5, Veneziani 2, Diodà, Kainradl 2, Forleo. Allenatore: Biasatto.

Parziali: 18-8, 32-21, 51-30, 63-44

Arbitri: Leonardo Pais, Giacomo Tuntar

 

 

Final Four Under 18 Elite, Finale: Area Più Codroipo – Pall. Portogruaro 62-49

Udine – La gara resta in bilico per pochi minuti nel primo periodo (6-5 al 5’), poi Portogruaro approfitta di un’Area Più spenta e contrita che fatica molto in difesa. Rota, con 11 punti nei primi 10’, trascina i veneti alla doppia cifra di vantaggio con i codroipesi in netta difficoltà anche nella metà campo offensiva. Nel secondo periodo la difesa biancorossa migliora, mentre in attacco Mozzi fa valere i suoi centimetri e apre spazi anche sul perimetro per le conclusioni pesanti di Miani e Rizzi che riportano Codroipo a -4 (23-27 al 17’). La gara continua con i codroipesi che inseguono, ma il divario si riduce sempre di più: Bartoli con una gran difesa toglie dalla gara la stella di Portogruaro Rota mentre Casagrande fa la voce grossa sotto le plance controllando ogni rimbalzo.

La tripla dello stesso Bartoli dà il pareggio a Codroipo (40-40 al 28’), che torna in vantaggio dopo 22 minuti con Mozzi (43-42): è il vantaggio che i codroipesi non molleranno più nonostante il pareggio a fil di sirena del terzo quarto di Porto (44-44). È ancora Bartoli a dare il là alla gara, un’altra conclusione dal 6.75 per il +3 codroipese spinge l’area più verso il traguardo che diventa +5 con Mozzi (51-46 al 34’), ma da un rimbalzo offensivo Portogruaro torna a -2 grazie a un gioco da tre punti costringendo coach Silvani al timeout. Il canestro di Tallone al rientro dal minuto di sospensione è la conferma che il coach cercava, la squadra c’è e sono tutti pronti a mettere il loro mattoncino per la vittoria. La difesa di squadra unita al gran il gran lavoro difensivo individuale di Bartoli, che continua a tenere a secco Rota (autore di 33 punti in semifinale), indicano la via del titolo regionale all’Area Più mentre l’attacco gravita su Mozzi bravo a farsi trovare nel pitturato (57-49 al 38’). Negli ultimi minuti Portogruaro cede lentamente con i codroipesi che possono meritatamente festeggiare una vittoria sudata e meritata.

L’Area Più è ora attesa dallo spareggio interzona del 5 maggio che la vedrà impegnata sul campo neutro di Padova contro il Charly Merano.

 

Area Più Codroipo: Tonizzo, Soramel 2, Tallone 2, Valoppi 2, Salvador ne, Costantini 4, Rizzi 13, Miani 6, Mozzi 20, Bartoli 9, Gri ne, Casagrande 4. Allenatore: Silvani.

Pall. Portogruaro: Bragatto 8, Pasquon, Furlanis 9, Rota 13, Anese 3, Vuksic ne, Faorlin 6, Mattiuzzo 10, Zandonà. Allenatore: Toniolo.

Parziali: 12-22, 31-34, 44-44, 62-49

Arbitri: Federico Rossi, Riccardo Sellan