San Dorligo della Valle – La Bluenergy è in finale!!! Nel giro di una settimana Codroipo, che finalmente ha recuperato Umberto Nobile, espugna due volte il parquet del Breg e così raggiunge in finale l’UBC, che nell’altra semifinale ha eliminato Il Michelaccio San Daniele.

In un palazzetto stracolmo di tifosi di entrambe le squadre, Codroipo ha meritato la vittoria grazie a una grande prova di squadra e ha messo in campo cuore, grinta e due enormi attributi. Menzione particolare per il trio composto da Infanti (23 punti, 5 rimbalzi, 3 palle recuperate, 9 falli subiti e 27 di valutazione), Girardo (20 punti, 4 rimbalzi, 2 assist, 4 falli subiti e 19 di valutazione) e Malfante (17 punti), senza dimenticare l’asfissiante difesa di Sant, ma alla fine tutti hanno dato il massimo e il loro prezioso contributo per una grande vittoria. Al Breg non basta un fantastico Carra, autore di 29 punti con 5/8 da tre punti, 8/8 dalla lunetta, 10 rimbalzi, 8 assist, 3 palle recuperate, 7 falli subiti e 39 di valutazione.

L’incontro inizia a favore del Breg, che parte più determinato e si porta subito 5-0 dopo 2 minuti di gioco. Codroipo sembra che abbia speso tutte le energie nelle prime due sfide della serie: infatti, gli ospiti faticano molto a sbloccarsi e soffrono la superiorità a rimbalzo degli avversari, che arrivano al massimo vantaggio a +7 (15-8 all’8’ e 17-10 al 9’) e chiudono il primo quarto sul 18-12. Ma è nel secondo periodo che la Bluenergy inizia a giocare e al 13’ Infanti firma il primo vantaggio codroipese sul 22-23; da questo momento si gioca punto a punto fino alla fine del quarto, chiuso sul 37-38 in favore di Codroipo.

La svolta avviene nel terzo quarto, in cui la Bluenergy gioca 10 minuti praticamente perfetti grazie a un basket essenziale ma molto efficace: infatti, gli ospiti piazzano un micidiale parziale di 6-26 (con 4/5 da tre punti) con cui arrivano al massimo vantaggio a +21 (43-64) al termine del periodo, parziale chiuso dalla tripla “ignorante” fuori equilibrio e di tabella allo scadere dei 24” di Trevisan. Ma non solo: Codroipo ha anche avuto il merito e la forza di mettere in campo un’intensità difensiva di rara efficacia, limitando i padroni di casa alla miseria di 6 punti (arrivati tutti da tiri liberi) e costringendoli a 0/13 al tiro dal campo.

Nell’ultimo quarto, però, arriva l’attesa reazione d’orgoglio del Breg: Carra si carica la squadra sulle spalle e dà il via alla rimonta con un parziale di 10-0 (53-64 al 33’); poi San Dorligo riesce ad arrivare anche a -6 (68-74) a 2 minuti e 32 secondi dal termine, ma quando mancano 2 minuti e 19 secondi dalla fine viene sanzionato un fallo antisportivo a Vecchiet che di fatto spegne le speranze di rimonta dei triestini perché Serrao realizza entrambi i tiri liberi e nell’azione seguente Girardo insacca la tripla della sicurezza (68-79 a 2 minuti e 7 secondi dal termine), seguita dalla tripla di Malfante a 1 minuti e 31 secondi dalla fine (70-82). Nel tempo rimanente la Bluenergy si limita a gestire il vantaggio e a festeggiare per l’importante traguardo raggiunto.

Un particolare ringraziamento va alla Polisportiva Casarsa, che ha permesso alla Bluenergy di svolgere degli allenamenti sul loro campo per preparare al meglio le sfide sia contro il Don Bosco Trieste sia contro il Breg San Dorligo.

In finale la Bluenergy affronterà il Latte Carso UBC Udine: il primo atto della serie è fissato per sabato 28 maggio alle ore 17.00 presso il Palasport “Manlio Benedetti” in Udine, mentre Gara 2 andrà in scena mercoledì 1 giugno alle ore 20.30 a Codroipo.

 

Breg San Dorligo: Carra 29, Mattiassich ne, Zobec ne, Pigato 2, Slavec, Strle 8, Davide Vecchiet 15, Semec, Spigaglia 8, Cigliani 10, Crismani ne, Gelleni 3. Allenatore: Krašovec.

Bluenergy Codroipo: Massimiliano Moretti 2, Girardo 20, Nobile 6, Serrao 2, Malfante 17, Dell’Angela, Rizzi ne, Sant 7, Infanti 23, Nata 5, Trevisan 3, Costantini ne. Allenatore: Portelli.

Parziali: 18-12, 37-38, 43-64, 75-85

NoteBreg: Tiri liberi 20/22, Tiri da due 14/41, Tiri da tre 9/25, Rimbalzi 45, Assist 12. Codroipo: Tiri liberi 20/30, Tiri da due 19/42, Tiri da tre 9/15, Rimbalzi 31, Assist 12.

Usciti per falli: Cigliani e Moretti. Fallo antisportivo a Pigato al 29’ e a Vecchiet al 38’.

Arbitri: Roberto Perabò, Andrea Frongia