Bassano del Grappa – Codroipo resta a punteggio pieno grazie alla sofferta vittoria ottenuta a Bassano andando oltre le difficoltà (27 palle perse e 15 tiri liberi sbagliati) e le assenze (Girardo, Buscaino, Venaruzzo e Gattesco).

Codroipo inizia subito bene portandosi a +7 sul 8-15 dopo 5 minuti di gioco e colpisce gli avversari in ogni modo chiudendo il primo quarto sul 14-22 e poi toccando il +10 sul 14-24 grazie a un dominante Mozzi (16 punti, 25 rimbalzi, 9 falli subiti e 40 di valutazione) dominante in entrambi i lati del campo. Però qualcosa si inceppa nei meccanismi degli ospiti e Bassano ne approfitta per recuperare e andare all’intervallo avanti di 4 punti sul 32-28.

Nella ripresa Codroipo aumenta l’intensità difensiva concedendo agli avversari solamente 8 punti in 10 minuti e ribalta l’incontro a proprio favore andando all’ultima pausa avanti di 8 lunghezze (40-48) grazie in particolare ai 7 punti nel quarto di Spangaro. Nell’ultimo parziale Codroipo tocca il massimo vantaggio sul +13 (40-53 al 33’) mentre Bassano resta a digiuno per quasi 6 minuti. Alla fine Bassano tenta il tutto per tutto e rientra fino al -6 (53-59 e 55-61) ma Vendramelli (autore di 16 punti, dei quali 9 nell’ultimo quarto) respinge ogni tentativo di rimonta avversaria e Codroipo vince 55-62.

Il prossimo turno (sabato 16 ottobre alle ore 18.30), la Bluenergy Group ospiterà tra le mura amiche il Montebelluna Basket.

Orange1 Bassano: Fiusco 14, Zustovich, Rinaldin 10, Brescianini 5, Valesin 6, Porto, Deminicis, Kuzmanić ne, Diawara 5, Mazzotti 11, Bamba 4, Calamita. Allenatore: Papi.

Pallacanestro Codroipese: Vendramelli 18, Casagrande ne, Rizzi 9, Spangaro 10, Pasquon ne, De Anna, Masotti ne, Martello, Mozzi 16, Gaspardo 7, Accardo 2, Valoppi. Allenatore: Franceschin.

Parziali: 14-22, 32-28, 40-48, 55-62

NoteBassano: Tiri liberi 14/23, Tiri da due 13/40, Tiri da tre 5/30, Rimbalzi 39, Assist 13. Codroipo: Tiri liberi 15/30, Tiri da due 13/33, Tiri da tre 7/19, Rimbalzi 57, Assist 13.

Usciti per falli: Spangaro.

Arbitri: Mirko Nalesso di Piazzola sul Brenta (PD) e Edoardo Bonetto di Cadoneghe (PD)