Trieste – La Bluenergy, che per l’occasione recupera Nata anche se non in perfetta condizione, sfiora un’altra impresa, questa volta contro il Don Bosco Trieste, privo di Tropea: arrivato fino a -17, nell’ultimo quarto Codroipo riesce anche ad andare in vantaggio, ma alla fine commette alcuni fatali errori e deve arrendersi ai triestini padroni di casa.

L’inizio di partita vede Codroipo fare fatica ad accendersi e a segnare mentre in difesa è troppo molle concedendo canestri troppo facili agli avversari, mentre Trieste parte subito forte colpendo soprattutto da tre punti e, trascinata dall’ex Schina (autore di 27 punti – 11 nel primo quarto – 7 rimbalzi, 3 assist, 3 palle recuperate, 8 falli subiti e 37 di valutazione), si porta a +8 (21-13) alla prima pausa. Nel secondo quarto, il Don Bosco sfrutta i troppi errori e le imprecisioni al tiro della Bluenergy per volare a +17 (37-20 al 16’) grazie a 4 triple consecutive di Spangaro; gli ospiti hanno una reazione e riducono lo svantaggio a 13 lunghezze (46-33) alla pausa lunga.

Nella ripresa, Codroipo entra in campo con un altro spirito e inizia a giocare ma fa fatica a ridurre lo svantaggio nonostante le ottime prove di Nobile (22 punti con 3/4 da due punti, 4/7 da tre punti, 3 assist, 4 palle recuperate, 3 falli subiti e 24 di valutazione) e Infanti (23 punti, 4 rimbalzi, 6 assist, 3 palle recuperate, 8 falli subiti e 30 di valutazione); è proprio la tripla di Nobile a fissare il -9 (60-51) all’ultima pausa. Nell’ultimo quarto, la Bluenergy, con un parziale di 5-15, mette a segno la rimonta vera e propria andando in vantaggio per la prima volta sul 65-66 al 34’ grazie a 8 punti di capitan Serrao (autore di 11 punti tutti negli ultimi 10 minuti) e 5 punti di Nobile e poi sul 67-69 al 36’ con una tripla di Serrao; però a questo punto il Don Bosco ha più sangue freddo e, con un parziale di 7-0, si porta a +5 (74-69) con 4 punti di Schina e tripla di Gordini. Gli ospiti non mollano e, sul punteggio di 76-73 con meno di 1 minuto da giocare, hanno la palla del pareggio ma la tripla di Infanti si ferma sul ferro; il fallo sistematico manda in lunetta Spangaro, che fa 0/2, e Codroipo ha l’ultimo possesso per il pareggio: Trieste commette fallo a 3 secondi dalla fine, Infanti segna il primo tiro libero e sbaglia volontariamente il secondo ma la lotta a rimbalzo premia il Don Bosco, che vince 76-74.

Nel prossimo incontro (sabato 7 novembre alle ore 17.30), la Bluenergy farà visita alla DGM Campoformido, che nell’ultimo turno ha sconfitto il Sistema Pordenone per 80-69.

 

Eppinger Don Bosco Trieste: Carlin 4, Alberto Grimaldi 10, Spangaro 15, Zanini 3, Schina 27, Fragiacomo, Gordini 13, Catenacci 4, Spolaore ne, Pecchi ne. Allenatore: Gilleri.

Bluenergy Codroipo: Massimiliano Moretti 2, Girardo, Nobile 22, Serrao 11, Malfante 6, Dell’Angela, Rizzi ne, Sant 3, Infanti 23, Nata 5, Trevisan 2. Allenatore: Portelli.

Parziali: 21-13, 46-33, 60-51, 76-74

NoteDon Bosco TS: Tiri liberi 8/16, Tiri da due 19/38, Tiri da tre 10/23, Rimbalzi 37, Assist 9. Codroipo: Tiri liberi 18/24, Tiri da due 16/35, Tiri da tre 8/22, Rimbalzi 31, Assist 17.

Usciti per falli: Girardo e Gordini.

Arbitri: Matteo Roiaz, Giacomo Tuntar