Codroipo – Il 4-0 iniziale illude Codroipo, perché nei 3 minuti successivi un parziale di 0-9 triestino mette in chiaro le cose per i padroni di casa che nonostante +3 (12-9 al 7’) vanno alla prima pausa in svantaggio 12-16 dopo aver sprecato troppi possessi per l’eccessiva frenesia. I triestini aumentano il vantaggio sfruttando le palle perse codroipesi e sul 13-24 coach Silvani chiama timeout che però non sortisce gli effetti sperati. L’Azzurra continua ad avere il controllo della gara andando negli spogliatoi all’intervallo lungo sul 20-36.

I biancorossi tornano in campo carichi: un parziale di 17-4, ispirato da Casagrande e Fabbro e che ha le sue fondamenta in un’ottima difesa di squadra, riporta Codroipo a -3 (37-40 al 28’). I padroni di casa restano a contatto fino al 44-46 al 32’ quando si scatena il triestino Schina che riporta l’Azzurra a +10 (44-54 al 34’) senza che la difesa codroipese riesca ad arginarlo. La squadra di coach Silvani si conferma di carattere e non molla: nuovo 7-0 con Silvestri protagonista e tutto da rifare per gli ospiti (51-54 al 36’). Il pareggio arriva a 3 minuti dalla fine con Miani (55-55), mentre il sorpasso a 2 minuti dal termine è opera di Casagrande; il tabellone continua a segnare 57-55 per oltre un minuto, in cui Codroipo purtroppo sciupa un paio di occasioni per chiudere la gara. Schina dalla lunetta agguanta il pareggio e i codroipesi non riescono a realizzare il tiro della vittoria andando all’overtime sul 57-57. L’Azzurra dimostra maggior cinismo aprendo il supplementare con uno 0-7 che indirizza la gara verso i giuliani, la tripla di Cudini del -4 (60-64) a 2 minuti e 56 secondi dalla fine illude, perché i codroipesi non riescono ad avvicinarsi ulteriormente.

Venerdì 27 novembre Codroipo tornerà in campo alle 19.30 alla Palestra Locchi di Trieste contro il Baske Trieste.

 

Pall. Codroipese: Casagrande 18, Bagnarol 2, Cordovado, Silvestri 10, Miani 6, Cudini 3, Lazzara 5, Turolo ne, Trevisan 2, Fabbro 10, Venuto 4, Zivanic ne. Allenatore: Silvani.

Azzurra Trieste: Rebelli 11, Schina 25, Moscolin 4, Parentin 6, Prandi 4, Sala, Stera, Aratos 9, Marsiglia 3, Tramonte 8, Scrigner. Allenatore: Ponga.

Parziali: 12-16, 20-36, 37-42, 57-57, 60-70

Arbitri: Nicola Cotugno, Francesca Cavedon