Casarsa della Delizia – Non tragga in inganno il punteggio finale. Partita viva e in bilico fino a 6 minuti dal termine, momento in cui si spengono le residue energie e si gioca solo per il tabellino personale. Troppo intensi gli alti e bassi che caratterizzano questa decisiva partita per poterla vincere. Grandissima e a tratti entusiasmante la prestazione in attacco quanto devastante quella difensiva.

Dopo 5minuti siamo sotto 20-6 e con i primi cambi inizia l’ennesima rincorsa. Secondo quarto da record in attacco con 23 punti. Nel terzo periodo succede di tutto, a metà andiamo a +4 con un’inerzia magica che però si spezza. Le robuste e tenaci casarsesi ci ricacciano indietro guadagnandosi innumerevoli secondi e terzi tiri. A parte alcuni fischi e non fischi importanti in un momento delicato, è importante cercare le motivazioni in seno alla squadra; l’alchimia di quintetto è stata troppo volubile in questa partita.

Forza ragazze! Avete le carte in regola per fare un’ottima fase finale. Con un ghirigoro in meno e una trincea in più andrete lontano.