Caorle – Ottimo inizio di gara per i codroipesi che grazie a una grande intensità difensiva si portano avanti 1-8 con 6 punti di Rizzi dopo 5 minuti di gara. Portogruaro entra in partita e con un tiro dalla lunga distanza di Perissinotti arriva a -3 (8-11 al 9’). L’Area Più continua a far sudare l’attacco casalingo, che è costretto ad affidarsi quasi esclusivamente alle conclusioni perimetrali, mentre in attacco Costantini e Bartoli portano gli ospiti per la prima volta alla doppia cifra di vantaggio (14-26 al 27’).
Nel terzo quarto Portogruaro rientra a -5 (25-30 al 23’) approfittando di alcuni errori di superficialità dei codroipesi, prontamente richiamati da coach Silvani con un timeout. Tallone e Casagrande riportano subito gli ospiti al massimo vantaggio a +12 (27-39) quando mancano 4 minuti alla fine del terzi periodo, ma l’Area Più concede troppi rimbalzi in attacco e permette a Portogruaro di ricucire e di fatto riaprire la gara (37-41 al 30’). La difesa torna a salire d’intensità, Mozzi (15 rimbalzi e 5 stoppate) protegge bene l’area dalle incursioni dei giocatori di Portogruaro e dal punto di vista offensivo le conclusioni dalla lunga di Bartoli, Costantini e Tonizzo ridanno margine ai codroipesi che al 35’ sono avanti 38-49. Alcune palle perse di troppo vengono prontamente capitalizzate dai padroni di casa che al 37’ tornano a -3 (46-49). Bartoli e Rizzi dalla lunetta portano Codroipo a +6 con 2 minuti da giocare. Negli ultimi due minuti l’Area Più è in balia dei padroni di casa, che controllano ogni rimbalzo e con un tiro dai 6.75 arrivano a -1 con 15 scondi da giocare. Sul fallo sistematico i biancorossi realizzano uno solo dei due liberi a disposizione e nell’azione successiva Portogruaro trova il pareggio a 6 secondi dal termine. Il tiro della vittoria codroipese non trova la via del canestro e quindi si va ai tempi supplementari.
I codroipesi dimostrano carattere non subendo l’urto della rimonta subita e iniziando l’overtime dando il 110%: la difesa torna impenetrabile come quella dei primi 20 minuti, Portogruaro forza molte conclusioni da cui Codroipo o colpisce in contropiede o nell’azione successiva trova viaggi in lunetta. I primi 2 minuti del supplementare consegnano già la gara in mano all’Area Più che si trova a +8 e gestisce bene il vantaggio fino al 45’ prendendosi i due punti guadagnati con una prova di squadra maiuscola dove tutti hanno portato il loro contributo.
L’Area Più tornerà in campo mercoledì 27 gennaio alle 20.15 facendo visita a Rorai.

Pall. Portogruaro: Bozza ne, Bragatto, Pasquon 4, Furlanis 9, Rota 10, Anese ne, Vuksic, Gobbo ne, Caruso 5, Mattiuzzo 4, Perissinotti 12, Zandonà 11. Allenatore: Longhin.
Area Più Codroipo: Tonizzo 7, Soramel 3, Tallone 6, Valoppi 3, Salvador, Golin 4, Costantini 11, Rizzi 12, Mozzi 4, Bartoli 12, Casagrande 2. Allenatore: Silvani.
Parziali: 10-14, 18-28, 37-41, 53-53, 55-64
Arbitri: Andrea Zancolò, Federico Meneguzzi